ASOCIACIÓN LATINA PARA EL ANÁLISIS DE LOS SISTEMAS DE SALUD

Appello agli autori

CALASS 2018 LYON

6-7-8 Septembre 2018
Université Jean Moulin
AMPHITHÉATRE MALRAUX
(Site de la manufacture des tabacs)

 

Innovazione e sistemi sanitari

Obiettivi dell’ALASS

L’ALASS è un’associazione scientifica e professionale i cui scopi principali consistono nella promozione degli interscambi, nello sviluppo della ricerca congiunta nonché nella formazione di ricercatori dei diversi paesi di cultura latina nell’ambito dell’analisi dei sistemi sanitari.

I settori di interesse sono, in particolare:

  • La pianificazione, l’organizzazione e la gestione dei servizi sanitari.
  • L’analisi dei fattori che influenzano lo stato di salute e l’utilizzo dei servizi.
  • Lo sviluppo di metodi di valutazione delle pratiche professionali, delle tecnologie e degli interventi di promozione della salute.
  • L’analisi delle politiche e delle strategie sanitarie.

L’attività dell’Associazione è centrata sulle specificità proprie ai paesi di cultura latina.

Membri

I membri invitati ad aderire all’ALASS sono ricercatori, professionisti, gestori, pianificatori ed analisti del settore sociosanitario dei Paesi di cultura latina o che si riconoscono in tale formazione intellettuale e patrimonio di conoscenze.

Lingue del Congresso

Le lingue ufficiali del Congresso sono le lingue neolatine. Gli abstract, i testi dei premi di eccellenza e le presentazioni orali possono essere in francese, spagnolo, italiano, portoghese, rumeno, catalano. In particolare, ogni membro dell’ALASS deve potersi esprimere almeno in una lingua latina e comprenderne abbastanza bene una seconda. L’ALASS vuole, infatti, che ognuno possa esprimersi nella propria lingua ed essere capito dagli altri. Non è prevista la traduzione simultanea.

Materiale tecnico

Le sale del congresso sono tutte dotate di videoproiettore e computer. Il proiettore sarà a disposizione dietro specifica richiesta. Altre esigenze particolari devono essere comunicate prima del 1° luglio a: alass@alass.org.

Tema principale: innovazione e sistemi sanitari

Il mondo socio-economico tende a mettere sotto pressione i sistemi sanitari. L’innovazione è la chiave per adattarsi costantemente ai cambiamenti. L’innovazione può assumere varie forme: organizzativa, materiale, relazionale per affrontare le sfide attuali e future. Scegliendo questo tema per l’edizione 2018 della conferenza ALASS, vogliamo aprire il dibattito sulle sfide nazionali e internazionali nei processi d‘innovazione in tutte le sue forme e in tutte le discipline. Come adattarsi alle innovazioni tecnologiche, all’evoluzione del modo di pensare delle popolazioni seguite ma anche a quelle degli operatori sanitari? Quali alternative per aumentare la qualità e l’efficacia dei nostri sistemi sanitari a vantaggio di tutte le parti interessate?

Temi da sviluppare: l’innovazione in tutte le sue forme:

  • Organizzativa, tecnologica, al servizio del paziente/utente, di cure, educativa, innovazione intra-organizzativa, inter istituzionale, regionale, nazionale, internazionale, …
  • Politiche socio-sanitarie innovative
  • Forme giuridiche dell’innovazione: partnership, reti …
  • Supporto istituzionale e supporto per l’innovazione
  • Dall’innovazione alla sua diffusione: creazione, diffusione, ancoraggio di nuove pratiche
  • Valutazione delle innovazioni
  • Resistenza all’innovazione e strategie per ridurla
  • Tutte le ricerche e le pratiche professionali relative a questi temi sono benvenute. La presentazione delle proposte di comunicazione deve essere effettuata specificando il numero del sotto-tema al quale corrispondono.

Consultare modello abstract per CALASS 2017.

Altri temi dell’ALASS

Presentazioni o sessioni specifiche al di fuori del tema principale (ma in ogni caso rientranti negli interessi dell’Associazione) potranno comunque essere proposte essendo ALASS una associazione i cui membri hanno interessi assai diversificati. Le problematiche di riferimento per l’analisi dei sistemi di salute sono, fra le altre:

Epidemiologia e sanità pubblica, assistenza alle persone anziane, condizioni di accesso e di equità, organizzazione dei servizi in reti integrate, percorsi di diagnosi –terapia – assistenza e integrazione ospedale-territorio, salute mentale, finanziamento dei servizi sanitari, logistica, strumenti di management, tecnologia dell’informazione e della comunicazione, gestione dei rischi negli ospedali, modelli di organizzazione, di gestione delle competenze e delle conoscenze per l’assistenza del personale della sanità, formazione per le professioni sanitarie, formazione a distanza, sistemi di governo e politiche sanitarie nazionali, decentramento dei sistemi d’assistenza sanitaria, relazioni tra pubblico e privato, educazione alla sanità e comunicazione pubblica, diritto alla salute, disuguaglianze di salute, salute e migrazioni, e così via.

Il Comitato organizzatore farà in modo di aggregare tali comunicazioni attorno a temi comuni che daranno luogo ad apposite sessioni del Congresso. I soci ALASS ed in ogni caso i partecipanti al Congresso sono incoraggiati a proporre all’organizzazione sessioni speciali su temi di particolare interesse.

Partecipazione a CALASS 2018

Sono previste quattro modalità di partecipazione:

1. Proposte di comunicazione

Ogni proposta di comunicazione deve avere la seguente forma senza superare le due pagine di lunghezza (400-800 parole al massimo).
Consultare modello abstract per CALASS 2018.

  • la selezione del tema: tema principale CALASS 2018 o altri temi ALASS;
  • se la comunicazione riguarda il tema principale CALASS 2018 si precisi – se possibile – la domanda/problematica alla quale si intende rispondere;
  • il titolo della comunicazione;
  • il nome degli autori e quello delle istituzioni professionali presso cui si lavora;
  • l’autore che mantiene la corrispondenza deve indicare l’e-mail, il numero di telefono e l’indirizzo;
  • gli obiettivi della ricerca;
  • il contesto e la descrizione del problema;
  • le teorie, i metodi, i modelli, i materiali utilizzati;
  • i risultati e la discussione;
  • il contributo/l’interesse della comunicazione in rapporto allo stato dell’arte o alle pratiche;
  • da tre a cinque parole chiave.

La valutazione delle proposte di comunicazione sarà realizzata sulla base della qualità, dell’originalità e della chiarezza.
Gli abstract che non corrispondono al modello verranno eliminati.
Saranno accettati fino a due abstract per relatore.

Comunicazioni

Il testo finale e completo dovrà essere di 5.000 – 10.000 parole. Un riassunto di 100-200 parole in un’altra lingua neolatina precederà il testo finale e sarà corredato dalle parole chiave, dai nomi degli autori e dai loro indirizzi professionali.

Presentazione orale

Le presentazioni orali hanno una durata media di 15-20 minuti.
È indispensabile che la presentazione orale sia in una lingua diversa da quella usata per i supporti visivi (Powerpoint, lucidi, ecc.). Se la presentazione orale è fatta in italiano, catalano, rumeno, spagnolo o portoghese, le diapositive devono essere in francese. Se la presentazione orale è fatta in francese, le diapositive devono essere in un’altra lingua neolatina (italiano, spagnolo, catalano, portoghese, …).
Le presentazioni che non seguono le linee guida di cui sopra verranno eliminate.

2. Proposte di Poster

È incoraggiata la presentazione di poster. La proposta di un poster deve avere la stessa struttura delle comunicazioni (vedi sopra). Il testo dei poster non deve superare le 10.000 parolee deve contenere un abstract in portoghese o altra lingua latina. Uno spazio apposito sarà riservato all’esposizione dei poster durante tutta la durata del Congresso.
Inoltre, una sessione specifica sarà dedicata alla loro presentazione da parte degli autori.
Ciascun iscritto potrà presentare un solo poster.

3. Organizzazione di sessioni

Le persone interessate ad organizzare una sessione su un tema specifico sono invitate a proporre al più presto il loro progetto a: alass@alass.org.
L’organizzatore di una sessione dovrà raggruppare un minimo di tre comunicazioni che trattano il tema specifico della sessione proposta.

4. Partecipazione semplice

Tutti gli interessati possono assistere ai lavori del Congresso, anche senza presentare comunicazioni, poster, o senza organizzare sessioni speciali.

⧰⧱⧰⧱⧰⧱⧰⧱⧰⧱⧰⧱⧰⧱⧰⧱⧰⧱

Inviate tutte le proposte di partecipazione (comunicazioni, poster, tema per le sessioni specifiche) alla segreteria Alass. La data limite per la presentazione degli abstract è il 2 maggio 2018:

ALASS
Marc Aureli, 5, local 3
E-08006 Barcelona
E-mail : alass@alass.org
Fax : 0034 93 202 33 17

Scadenze

02-05-2018  Ultimo termine per l’invio dei riassunti delle proposte di Sessione, di comunicazione e poster affinché possano essere pubblicate nel programma preliminare.

30-05-2018  Notifica dell’accettazione da parte del segretariato dell’ALASS.

15-07-2018  Ultimo giorno per l’invio del testo completo della comunicazione, per poter partecipare al concorso per il premio di eccellenza ALASS e per apparire nel programma definitivo.

01-08-2018  Date limite pour accepter une communication ou un poster. Les communications et posters qui arriveront après cette date ne pourront être insérés que sur les pages web du site ALASS.

Importante:  Solo i partecipanti che avranno pagato la quota d’iscrizione al Congresso potranno presentare le comunicazioni e i poster.

Le iscrizioni sono limitate a 290 partecipanti.

Comitato scientifico

Presidente: Véronique Zardet, Professeur, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin

Membri:

Jacques Bonnet, Professeur Emérite, Faculté des Lettres et Civilisations, Université Jean Moulin
Marc Bonnet, Professeur, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin
Céline Broggio, Professeur, Université Paris 13
Virginie Chasles, Maître de conférences, Faculté des Lettres et Civilisations, UMR 5600 EVS, Université Jean Moulin
Elisa Chelle, Docteur et Ingénieur de recherche, Chaire Valeur du soin, Faculté de Philosophie, Université Jean Moulin
Frantz Datry, Docteur et directeur de programme, ISEOR, Lyon
Denis Fière, Professeur émérite, Hospices Civils de Lyon, Université Claude Bernard Lyon.
Marc Frachette, Docteur et Consultant, CapO2
Philippe Garnerin, Docteur, Responsable du service d’information médico-économique, Hôpitaux Universitaires de Genève.
Nathalie Krief, Maître de conférences, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin
Sylvie Mira-Bonnardel, Maître de conférences HDR, ISEOR, Magellan, École Centrale de Lyon
Christophe Pascal, Maître de conférences HDR, Directeur, IFROSS, Faculté de droit, Université Jean Moulin
Paul Perrin, Professeur, Hospices Civils de Lyon
Renaud Petit, Maître de conférences, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin
Maïté Rateau, Docteur, Intervenant-chercheur, ISEOR, Lyon.
Alexis Roche, Maître de conférences, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin
Henri Savall, Professeur émérite, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin
Didier Vinot, Professeur, Co-Directeur de la Chaire Valeur du soin, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin

Comitato Direttivo ALASS

Philippe Anhorn, Suisse
Joan Barrubés, Espagne
Maurizio Battino, Italie
Georges Borges da Silva, France
Roxane Borges da Silva, Canada
Patricia Chico Aldama, Mexique
Monica De Angelis, Italie (Président)
Carlo De Pietro, Suisse
Johanne Gagnon, Canada
Marie-Pierre Gagnon, Canada
Edna Maria Goulart Joazeiro, Brésil
Berta Maria Iradier, Espagne
Noemi Javaux, Belgique
Philippe Kohl, Belgique
Ana Maria Malik, Brésil
Catherine Maurain, France
Frédérique Quidu, France
Magda Scherer, Brésil
Abdesselam Taleb, Algerie
Carmen Tereanu, Italie
Carolina Tetelboin Henrion, Mexique
Véronique Zardet, France

Comitato organizzativo del Congresso

Cordinamento generale

Véronique Zardet, Professeur, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin (zardet@iseor.com).

Membri:

Alexis Roche, Maître de conférences, ISEOR, Magellan, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin
Christophe Pascal, Maître de conférences HDR, Directeur, IFROSS, Faculté de droit, Université Jean Moulin
Virginie Chasles, Maître de conférences (Géographie de la santé), Faculté des Lettres et Civilisations, UMR 5600 EVS, Université Jean Moulin
Catherine Parmentier, Directrice de la communication, iaelyon School of Management, Université Jean Moulin

Segreteria tecnica del Congresso

Luisa Falcó. ALASS. alass@alass.org

Istituzioni accoglienti

Université Jean Moulin e le sue componenti: iaelyon, Faculté de Philosophie, IFROSS

 

 

 

Luogo del Congresso

AMPHITHÉATRE MALRAUX
Site de la manufacture des tabacs
Université Jean Moulin
8 cours Albert Thomas
Lyon
Métro Station Sans Souci – Ligne D

20° Edizione dei «Premi d’Eccellenza nell’analisi dei sistemi sanitari»

In occasione di CALASS 2018, l’ALASS assegnerà per il 20 anno consecutivo i “Premi d’eccellenza nell’analisi dei sistemi sanitari”.
Il premio di eccellenza «Comunicazione» sarà attribuito alla migliore comunicazione.
Il premio di eccellenza «Poster» sarà attribuito al miglior poster.
Le comunicazioni e i poster in gara saranno selezionati in anticipo da una giuria “ad hoc” dell’ALASS attraverso i manoscritti originali sottoposti al Congresso.

Il Premio Eccellenza di Poster consisterà all‘iscrizione gratuita al successivo Congresso CALASS 2019 e alla menzione sul sito web.

Il Premio Eccellenza della comunicazione consisterà nell’assegnazione di 300 euro e alla menzione sul sito web. Questo premio è sponsorizzato da un’istituzione Lyonnaise

Atti del Congresso CALASS 2018

Le comunicazioni accettate dal Comitato Alass e presentate durante le Sessioni nonché i Poster saranno pubblicati negli Atti del Congresso 2018, nella Rivista elettronica CALASS con ISSN nº 1988-7914.

ALASS beneficia del supporto di:

Belgique

  • Cliniques Universitaires Saint-Luc – Université Catholique de Louvain
  • Université Libre de Bruxelles, Hôpital Erasme, Bruxelles
  • Santhea, Fédération hospitalière, Bruxelles-Namur
  • Centre Hospitalier Universitaire Sart Tilman, Liège
  • Union Nationale des Mutualités Socialistes, Bruxelles

Brasil

  • Federaçâo Nacional dos Farmacêuticos-FENAFAR

Canada

  • Secteur de la Santé Publique, Université de Montréal

France

  • Institut de recherche et documentation en économie de la santé, Paris
  • Ecole des Hautes Etudes en Santé Publique, Rennes
  • Université Jean Moulin Lyon 3 – iaelyon School of Management

Italie

  • Centro interdipartimentale per la Ricerca e l’Integrazione Socio-Sanitaria. Università Politecnica delle Marche, Ancona

Luxembourg

  • Centre de Recherche Public de la Santé, Luxembourg

México

  • Departamento de Atención a la Salud, División de Ciencias Biológicas y de la Salud. Universidad Autónoma Metropolitana-Xochimilco
  • Instituto de SaludPública de la Universidad Veracruzana. Veracruz

République de Moldavie

  • Asociaţia de Economie, Management şi Psihologieîn Medicină, Chisinau

Roumanie

  • Asociatia Romana de Sanatate Publica si Management Sanitar – ARSPMS

Suisse/Svizzera

  • Département de la Santé et de l’Action Sociale. Canton de Vaud, Lausanne
  • HUG, Genève
19 febbraio, 2018