ASOCIACIÓN LATINA PARA EL ANÁLISIS DE LOS SISTEMAS DE SALUD

Webinars ALASS

Serie di webinar ALASS

1° semestre 2021

La «Serie dei webinar ALASS 2021» affronta diverse questioni sollevate dalla pandemia Covid-19 con una prospettiva comparativa tra paesi e sistemi sanitari.
Negli ultimi decenni, la maggior parte dei paesi ALASS non ha affrontato una sfida paragonabile a quella posta dal nuovo coronavirus. Proveniente da un virus, la crisi ha chiaramente avuto un impatto immediato sui servizi sanitari e sulle misure di sanità pubblica per contenere la circolazione del virus. Ma la crisi si è poi rapidamente estesa oltre i confini del solo sistema sanitario per diventare una crisi sociale ed economica senza precedenti.
Nonostante queste caratteristiche comuni, le misure messe in atto nei paesi ALASS sono state diverse, con opportunità di imparare dalle esperienze fatte e dai risultati ottenuti.

Informazioni pratiche

Durata: 1h30

Orario: 16:00-17:30 (ora della Spagna)

Lingua: Ogni webinar ha una lingua di riferimento per il suo comportamento. La lingua di riferimento per i webinar del primo semestre è il francese. Data la natura e gli obiettivi di ALASS, i moderatori del webinar faciliteranno la partecipazione dei membri che parlano altre lingue latine.

Formato e ruoli: Ogni webinar ha un moderatore. Il formato di base prevede un’introduzione e poi una discussione moderata tra i partecipanti.

Documentazione: I webinar vengono registrati e il video e un riassunto scritto sono poi resi disponibili sul sito web dell’associazione (il riassunto sul sito pubblico, il video nella sezione riservata ai soci).

Iscrizione: La partecipazione è gratuita per i soci ALASS. I webinar possono essere aperti ai non soci dietro pagamento di una quota di partecipazione di 20 euro a seminario.

Programmazione

Mercoledì, 17 febbraio 2021
L’uso delle tecnologie sanitarie in un contesto pandemico.

Obiettivi: Descrivere come le tecnologie digitali sono state mobilitate per sostenere i sistemi sanitari nel contesto della pandemia; Discutere le sfide dell’uso delle tecnologie digitali per le organizzazioni, i professionisti e i pazienti; Esplorare le condizioni per garantire un uso sostenibile delle tecnologie digitali al di là della pandemia.

Con: Marie-Pierre Gagnon (Quebec), Mylaine Breton (Quebec) e Valérie D’Acremont (Svizzera) e la partecipazione di: Catherine Maurain (Francia), Philippe Anhorn (Svizzera), Patricia Chico Aldama (Messico) e Carolina Tetelboin (Messico).

Scaricare le presentazioni dei webinar

→ Tecnologías digitales aplicadas a la clínica en México
Patricia Chico Aldama

→ Recours aux téléconsultations dans le context de la pandémie au Québec
Mylaine Breton et al.

→ Transformaciones tecnológicas en el sistema de salud de México ante la COVID-19
Carolina Tetelboin

Mercoledì, 3 marzo 2021
Può la tariffazione basata sulle attività affrontare lo sconosciuto?

Lo scoppio del VIDOC-19 pone una sfida ai sistemi di pagamento basati sulle attività per l’assistenza e i servizi sanitari. Infatti, il corretto funzionamento di questi sistemi presuppone un ambiente stabile e prevedibile che consenta la definizione di piani tariffari e l’anticipazione dei volumi di attività. Tuttavia, è proprio questa stabilità e prevedibilità che è stata messa in discussione dalla comparsa improvvisa e dalla rapida crescita di nuove categorie di atti e casi. In questo contesto, in che modo i paesi latini hanno adattato i loro sistemi di pagamento all’attività commerciale per far fronte all’ignoto? È a questa domanda che questo webinar cercherà di fornire risposte, attraverso l’analisi dei casi del Quebec, dello spagnolo, del francese e del belga. La presentazione dei casi nazionali sarà preceduta da un rapido richiamo di alcune conoscenze di base sui metodi di pagamento per i servizi e le cure sanitarie, seguito da una discussione aperta con tutti i partecipanti.

Con: Joan Barrubés (Spagna), Frédéric Kletz (Francia) e Maude Laberge (Canada)

Scaricare le presentazioni dei webinar

→ La tarification à l’activité peut elle faire face à l’inconnu ?/a>
Joan Barrubés

→ Financement des services de santé au Québec et Covid-19
Maude Laberge

Mercoledì, 31 marzo 2021
Analisi comparativa della gestione delle pandemie: sfide e lezioni apprese.

Un confronto internazionale: Brasile, Svizzera, Italia e Canada.
Questo webinar affronterà la gestione delle pandemie in 4 paesi: Brasile, Svizzera, Italia e Canada. Gli obiettivi di questo webinar sono di presentare le sfide, i successi e le lezioni apprese nella gestione della pandemia in ogni paese.

Con: Ana-Maria Malik (Brasile), Philippe Anhorn (Svizzera), Carlo Di Pietro (Italia), Roxane Borgès Da Silva (Quebec)

 

Mercoledì, 7 aprile 2021
«Se ottengo Covid, leggete questo!» Anticipata preparazione alla pandemia.

Il nuovo coronavirus attacca le persone vulnerabili con rara violenza. In un momento in cui i sistemi sanitari sono sotto pressione e i servizi di cure intensive sono talvolta saturi, le direttive anticipate e/o la nomina di un rappresentante terapeutico sono garanzie di rispetto per l’autonomia e l’autodeterminazione dei pazienti, di fronte a professionisti della salute e istituzioni talvolta costretti a smistare, e parenti spesso in intensa angoscia. Quali sono le pratiche in questo settore? Quali sono le garanzie etiche? Quali strumenti sono disponibili?

Con: Philippe Anhorn (Svizzera), Ralf Jox (Svizzera), Francesca Bosisio (Svizzera), Caroline Doppagne (Belgio), Nicole Barthélemy (Belgio), Michel Lorange (Quebec), Vincent Dumez (Quebec), Luigi Flora (Francia).

 

Giovedì, 29 aprile 2021
La fornitura di prodotti e dispositivi sanitari in tempi di crisi sanitaria.

Le scorte temporanee di medicinali e dispositivi medici sono frequenti durante i periodi normali. Spesso sono dovuti alla dipendenza dei paesi industrializzati dalle forniture di materie prime per motivi di costi molto più bassi.
La pandemia di SARS CoV-2 (COVID-19) dimostra che in tempi di crisi, questa dipendenza può essere aggravata da altri fattori (capacità produttiva, logistica, inaccessibilità finanziaria) e portare a una situazione di reale carenza che è altamente dannosa per la salute pubblica. Questo webinar è un’opportunità per analizzare le ragioni della carenza e per considerare soluzioni per il futuro.

Con: Catherine Maurain (França), Lise Lamothe (Quebec),  Felix Rigoli (Brasil), Javier Pintos (Uruguay) e Thomas Druetz (Qubec, Burkina Faso).

 

Giovedì, 6 maggio 2021
Come possiamo identificare e rispondere alle esigenze di assistenza dei caregiver?

Nel contesto dell’invecchiamento della popolazione nei paesi europei in generale e in Francia in particolare, una categoria di attori svolge un ruolo cruciale nella cura delle persone anziane con perdita di autonomia, quella degli “assistenti familiari”, ovvero coniugi, figli, fratelli e sorelle, vicini di casa, amici, ecc. che forniscono almeno l’80% dell’assistenza alle persone anziane non autosufficienti. Negli ultimi 15 anni sono stati compiuti molti sforzi per progettare e realizzare servizi di supporto per i caregiver, al fine di prevenire il loro esaurimento e aiutarli a svolgere il loro ruolo. Tuttavia, resta difficile valutare queste esigenze di sostegno e strutturare le relative risposte.
Il nostro lavoro sull’argomento (Gand Hénaut Sardas, 2014) ci ha portato a modellare il ruolo del caregiver nella sua situazione di vita con la persona “aiutata” sulla base di un modello, sviluppato per l’analisi del lavoro, della capacità di un attore di assumere il proprio ruolo in un contesto organizzativo. Questo permette di distinguere diversi tipi di esigenze, di caratterizzare la complessità della situazione della diade di assistenza/assistenza, e quindi di porre le basi per una politica territoriale in grado di rispondere a tali esigenze.

Sébastien Gand, Léonie Hénaut y Jean-Claude Sardas, Aider les proches aidants – Comprendre les besoins et organiser les services sur les territoires, Éditions des Presses de l’École des Mines, 190 pagine, 2014 (ISBN 978-2-356-71142-7)

Con: Jean-Claude Sardas (France)

 

Mercoledì, 19 maggio 2021
L’impatto della pandemia COVID-19 sugli anziani a casa e nelle case di riposo.

La pandemia del Covid-19 ha colpito duramente gli anziani del Quebec, in particolare quelli che risiedono in istituti residenziali. Il dieci per cento dei residenti di queste istituzioni è morto, un dato molto più alto di quello che è stato osservato in altre parti del Canada e del mondo. Molto prima della pandemia, gli istituti residenziali del Quebec erano trascurati: perdita della loro governance e della loro stessa gestione, deterioramento della supervisione medica e infermieristica, carenza di manodopera e strutture fisiche fatiscenti. All’inizio della pandemia, queste istituzioni sono state dimenticate a causa della mancanza di protocolli di prevenzione e controllo delle infezioni e della continuazione delle pratiche di mobilità del personale. È necessario mettere in atto misure correttive urgenti, ma, cosa ancora più importante, è necessario intraprendere un’ampia riforma di queste istituzioni. L’attuale soluzione istituzionale prioritaria deve essere messa in discussione migliorando i servizi di assistenza a domicilio.

Con: Réjean Hébert (Quebec), Olivier Guerin (Francia) et Joan Barrubés (Spagna)

 

Mercoledì, 9 giugno 2021
Salute Gestione delle risorse umane in un ambiente pandemico.

Molto prima della pandemia VIDOC-19, molte voci si erano alzate per denunciare gli evidenti e persistenti problemi di forza lavoro nelle organizzazioni sanitarie. Diverse dimensioni del lavoro sono state identificate come problematiche, incluse le difficili condizioni di lavoro, la mancanza di riconoscimento del lavoro di cura, e la capacità di usare le proprie abilità nella misura massima del proprio ruolo. La pandemia avrà reso ancora più visibili questi vari problemi, così come le drammatiche conseguenze di una gestione carente delle risorse umane sanitarie sulla popolazione e sui lavoratori di questo settore. In questo webinar, proponiamo di dare uno sguardo all’esperienza lavorativa degli operatori sanitari durante una pandemia, basandoci sul caso del Brasile e della provincia del Quebec in Canada. Dopo aver illustrato le difficoltà vissute da questi lavoratori e le strategie sviluppate per affrontarle, verrà proposta una riflessione su come ripensare la gestione delle risorse umane sanitarie in modo più progressivo e adeguato alle problematiche contemporanee che attraversano le organizzazioni sanitarie.

Con: Magda Schere e Nancy Côté

Mercoledì, 23 giugno 2021
Risposta dei sistemi sanitari al Covid-19; Apprendimenti generati.

(Health system responses to Covid-19; key learnings) .
Abbiamo contributi per questo libro collettivo provenienti principalmente dall’Europa, dal Canada e dall’America Latina. Il progetto editoriale del libro e il capitolo introduttivo che stiamo sviluppando si concentra sul contributo delle scienze sociali all’analisi della risposta alla pandemia.
Con: Jean-Louis Denis (Quebec)

21 gennaio, 2021